CORONAVIRUS Contributi per le spese alimentari: scopri quanti soldi arriveranno nel tuo comune

Tutti i dati per l'Emilia-Romangna, a cui vanno 24 milioni euro. Dai 900mila euro di Reggio ai 9mila di Baiso

REGGIO EMILIA  È stata firmata ieri sera dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, l'ordinanza che stanzia 400 milioni ai Comuni per distribuire aiuti alimentari a chi ne ha bisogno. Il testo finale conferma che il contributo per ciascun comune non possa essere inferiore a 600 euro. L'80% del totale, 320 milioni, viene ripartito tra le amministrazioni in base alla popolazione, mentre il 20%, 80 milioni, viene distribuito in base alla differenza tra il reddito pro capite e il reddito medio nazionale.

Focus economia - Coronavirus, come richiedere buoni spesa, cassa integrazione e voucher

Nel Reggiano si va dai 900mila euro di Reggio ai 9mila di Baiso.

I DATI:
Reggio Emilia (908.218)
Albinea (46.680)
Bagnolo (51.897)
Baiso (17.187)
Bibbiano (54.192) 
Boretto (28.442)
Brescello (29.672)
Cadelbosco Sopra (61.881)
Campagnola Emilia (30.065)
Campegine (29.013)
Canossa (19.827)
Carpineti (21.243)
Casalgrande (100.634)
Casina (24.092)
Castellarano (81.357)
Castelnovo Sotto (47.100)
Castelnovo Monti (55.698)
Cavriago (52.474)
Correggio (135.110)
Fabbrico (35.133)
Gattatico (30.829)
Gualtieri (36.039)
Guastalla (79.618)
Luzzara (46.865)
Montecchio (55.661)
Novellara (72.138)
Poviglio (38.674)
Quattro Castella (69.816)
Reggiolo (51.784)
Rio Saliceto (32.275)
Rolo (23.284)
Rubiera (78.786)
San Martino (43.080)
San Polo (32.959)
Sant'llario (60.082)
Scandiano (136.621)
Toano (24.875)
Ventasso (24.737)
Vetto (9.819)
Vezzano (22.462)
Viano (17.627)
Villa Minozzo (20.913)

Ecco l’elenco del contributo che il decreto assegna a ciascun comune diviso per macro regioni. In cima a ciascuna lista c’è una finestrella: inserendo il nome del comune si può scoprire l’ammontare del contributo in arrivo.