Coronavirus, a Reggio Emilia troppa la gente in giro e con scuse assurde: «Mi gusto il panorama...»

Al centro medico pescati due anziani che non rinunciano al caffè in macchinetta Nei guai l’irriducibile del barbecue e quattro 16enni fuori casa «per divertirsi»