Un omaggio virtuale all’impresa di Villa Rossi con la diretta Facebook

ALBINEA

Un omaggio virtuale all’impresa di Villa Rossi. Domani ricorre il 75° anniversario da una delle operazioni militari più celebri delle vicende belliche reggiane durante la seconda guerra mondiale, l’attacco che partigiani e truppe inglesi effettuarono il 27 marzo al comando tedesco della Linea Gotica sistemato a Villa Rossi, a Botteghe d’Albinea. Il Comune aveva pensato a una rievocazione in grande stile, con la presenza di oltre cento parenti dei paracadutisti inglesi dell’epoca, autorità consolari e una delegazione di Treptow-Kopenic, la municipalità berlinese gemellata con Albinea.


Tutto sospeso ovviamente, ma il Comune e il giornalista Matteo Incerti, autore di un celebre libro dedicato all’Operazione Tombola, hanno pensato a un’alternativa digitale. Domattina il sindaco Nico Giberti e pochissimi rappresentanti di Anpi Albinea depositeranno una corona floreale sulla lapide di Villa Rossi che ricorda i caduti inglesi Riccomini, Guscott e Bolden.

La cerimonia sarà in diretta sulla pagina Facebook del Comune, che poi ospiterà anche un video formato da diversi contributi registrati a distanza in questi giorni. Fra loro, gli ultimi sei partigiani ancora in vita fra i protagonisti dell’azione. Lee Kirkpatrick, il figlio di David, paracadutista scozzese e suonatore di cornamusa che partecipò all’attacco, ha ricordato il gesto paterno in un simpatico clip in cui, con il kilt d’ordinanza, si “lancia” dalla finestra di casa. Anche Treptow ha contributo con un video in cui il coro locale intona “Bella Ciao”. A cura di Silvia Degani in collaborazione con Incerti, Valentina Ruozi, Corrado Ferrari e Simone Varini. —

Adr.Ar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA