Vuole suicidarsi, salvato dai carabinieri

Un 40enne manifesta le sue intenzioni via sms all'ex compagna che dalla Sicilia fa scattare l'allarme: ritrovato a Cervarezza poco lontano dalla 63 intontito dai sonniferi

VENTASSO. Allertata dal datore di lavoro dell’ex compagno che le riferiva della mancata presentazione al lavoro dell’uomo domiciliato nella bassa reggiana, ha inizialmente svolto autonome ricerche, dalla Sicilia dove vive, anche attraverso i vicini di casa dell’ex compagno. 
 
La ricezione di un messaggio sul suo cellulare da parte dell’ex che le manifestava gli intenti suicidi ha indotto la donna a rivolgersi ai carabinieri del suo paese denunciando la scomparsa. 
 
L’allarme dalla Sicilia, nel primo pomeriggio di ieri, è giunto ai carabinieri della stazione di Castelnovo Sotto, in provincia di Reggio Emilia, che si sono attivati nelle ricerche dell’uomo, un operaio 40enne domiciliato in paese.
In casa l’uomo non c’era. I militari tuttavia hanno trovato nell’abitazione una serie di biglietti di addio rivolti a parenti e amici. Attraverso attività tecniche avviate sull’utenza telefonica del 40enne i carabinieri hanno localizzato la sua presenza nell’area dell’Appennino reggiano, dove, quindi, si sono concentrate le ricerche  protratte per tutta la notte. 
 
Questa mattina la svolta, con il felice epilogo: nel corso delle ricerche i carabinieri della stazione di Collagna attivati da colleghi di Castelnovo Sotto, in località Cervarezza del comune di Ventasso, in una strada sterrata laterale alla Provinciale 63, hanno notato una Fiat Punto bianca, auto in uso allo scomparso. 
 
I militari si sono avvicinati all’auto scorgendo la presenza del 40enne apparso intontito, per la probabile assunzione di sonniferi, che veniva quindi immediatamente soccorso e affidato alle cure mediche dei sanitari del 118.
 
All’interno dell’auto in uno zaino i carabinieri hanno trovato una corda e due biglietti di addio riservati ad amici e familiari. L’uomo, in discrete condizioni di salute, è stato trasportato all’ospedale per le cure mediche del caso.