Coronavirus, a Reggio Emilia coppia di cinesi «discriminata dall’autista del bus»

La testimonianza di una lettrice: «Sulla linea 2 il conducente, che si proteggeva con una sciarpa sul viso, non ha aperto la porta per farli salire»