Paga i cellulari ma non li riceve, doppia truffa online per un 21enne

Sant'Ilario, il ragazzo ha versato complessivamente 710 euro per due IPhone mai ricevuti. I carabinieri hanno rintracciato e denunciato i responsabili: una coppia residente in provincia di Pisa e un genovese

SANT'ILARIO. Doppia truffa da 710 euro per un 21enne che ha tentato di acquistare online il nuovo smartphone. Aveva un impellente necessità di acquistare un cellulare nuovo e così dopo essere stato bidonato durante una prima compravendita, a seguito della quale aveva versato 380 euro senza mai ricevere l’iPhone 8 Plus, si è indirizzato verso un altro annuncio per comprare un iPhone X, in vendita a 310 euro. Con lo stesso risultato: ha pagato ma non ha mai ricevuto i telefoni. In compenso, la seconda volta, è stato preso in giro dal truffatore che, contattato al telefono, gli ha riso in faccia dicendo: "Il pacco non ti arriverà mai".

Le indagini dei carabinieri di Sant’Ilario d’Enza, a cui il giovane si è rivolto, hanno consentito di identificare i responsabili delle due truffe. Per il primo episodio sono stati denunciati alla Procura reggiana una 40enne e il compagno di 38 anni, entrambi residenti in provincia di Pisa; mentre per la seconda truffa a finire nei guai è stato un genovese di 23 anni. Hanno tutti precedenti specifici in materia di truffe online.

Nel primo caso il 21enne ha letto su eBay l'inserzione relativa alla vendita dell' iPhone 8 Plus e ha intavolato la trattativa su WhatsApp con una donna che ha utilizzato l’utenza del marito compiacente. Il pagamento dei 380 euro pattuiti è avvenuto su una carta Postepay. Il secondo "scivolone" è avvenuto qualche giorno più tardi, quando il giovane si è reso conto che mai lo smartphone sarebbe arrivato ma è incappato in un altro annuncio-trappola. A quel punto il 21enne si è rivolto ai carabinieri di Sant’Ilario d’Enza formalizzando la denuncia. Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono associato alle inserzioni e le carte prepagate dove erano confluiti i soldi, i carabinieri ha rintracciato e denunciato i truffatori.