Trova una immagine del primo sindaco e la regala al Comune

RIO SALICETO. Giorgio Bonacini, appassionato di antiquariato e di aceto balsamico tradizionale reggiano, ha fatto un dono prezioso all’amministrazione comunale. In un mercatino delle pulci ha trovato un “santino” del 1933, con foto formato tessera, che ritrae il primo sindaco di Rio Saliceto, Luigi Nicolini, realizzata dal Comune per ricordare il 50° anniversario della sua scomparsa, avvenuta a Modena il 14 giugno 1883. «Non credevo ai miei occhi quando ho visto quella cartolina – ha spiegato Bonacini – e ho subito pensato di regalarla al mio Comune».. E così ha fatto nei giorni scorsi. Bonacini ha consegnato il documento al sindaco Lucio Malavasi. «Per noi – ha commentato il primo cittadino – è stata una bellissima sorpresa, e voglio davvero ringraziare Giorgio per questo prezioso dono. Da diversi anni stiamo lavorando sulla memoria storica del nostro Comune, e questo arricchirà la nostra collezione». La foto riprende la lapide, tutt’ora presente sotto il loggiato del municipio, posta nel 1933 dall’amministrazione comunale dell’epoca in segno di stima e affetto per il primo sindaco. Un dono che arriva nell’anno in cui il piccolo Comune festeggia con tante iniziative i 160 anni e del quale proprio Luigi Nicolini fu padre fondatore.

«Per questo importante anniversario stiamo preparando diversi eventi – afferma Malavasi – alcuni organizzati dal Comune e altri dalla parrocchia, dalle associazioni e dai privati. A giorni usciranno le date delle prime iniziative. La memoria storica ci aiuta a capire chi siamo e da dove veniamo. Conoscere la propria storia, il proprio luogo e mantenere le tradizioni culturali oggi è molto importante. Questi eventi hanno l’obiettivo di mantenere vivo in noi il valore della comunità. Inoltre – conclude – è doveroso il riconoscimento a chi ha contribuito allo sviluppo del nostro paese portando benessere e vitalità a tutta la collettività». —


M.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.