Cavallo sferra un calcio all’operatore del macello e lo manda all’ospedale

Correggio, il quarantenne è stato ricoverato al Santa Maria Nuova per una brutta lesione a una gamba

CORREGGIO. Un cavallo ha sferrato un poderoso calcio a uno degli operatori del macello della frazione di Fosdondo, in via Fosdondo 36, mandandolo all’ospedale. L’incidente sul lavoro, per il quale sono stati allertati anche gli ispettori del lavoro dell’Ausl di Reggio Emilia, è avvenuto poco prima delle 8 di lunedì 13 gennaio. Ancora da chiarire con precisione la dinamica dell’infortunio: se, cioè, il cavallo abbia reagito perché impaurito o se si sia trattato di una manovra errata da parte di chi lo aveva in consegna.

Di certo, il calcio ha colpito l’operatore, una quarantina di anni, a una gamba, provocando una lesione importante. L’uomo che non si sa ancora se sia un socio o abbia un contratto di somministrazione con la cooperativa che gestisce il macello, è stato trasportato da un’ambulanza inviata sul posto dal 118, al pronto soccorso del Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e dopo i controlli è stato ricoverato. Non è in pericolo di vita. L’uomo sarà sentito dagli ispettori Ausl quando le sue condizioni fisiche lo permetteranno.