Cade sul sentiero, donna di 65 anni salvata da  Saer ed elisoccorso

Il recupero della 65enne che si è distorta un ginocchio cadendo lungo un sentieri del monte Casarola

Ventasso, si è procurata una brutta distorsione al ginocchio mentre faceva un escursione su monte Casarola con amici la mattina della vigilia

VENTASSO. Salvata dal Saer una 65enne sul monte Casarola.Un gruppetto di escursionisti è partito la mattina del 24 dicembre per fare una passeggiata sula montagna, percorrendo il sentiero Cai  651. Si tratta di un sentiero molto conosciuto che parte dal passo della Scalucchia e arriva sul Carola, a Ramiseto. Tra loro una donna di 65 anni, residente a Reggio Emilia, che arrivata quasi alla sommità della montagna è caduta rovinosamente a terra, procurandosi una brutta distorsione al ginocchio  che non le ha più consentito di proseguire.

Gli amici hanno chiamato il 118 per chiedere aiuto. Verso le 12,40 e la centrale operativa ha inviato sul posto un'ambulanza di Busana, una squadra del Soccorso alpino, stazione Monte Cusna e l’elisoccorso partito da Pavullo, dotato di verricello, con abbordo un tecnico del Soccorso alpino. L'elicottero ha raggiunto in pochi minuti l’infortunata, ha sbarcato l’equipaggio di soccorso con il verricello e, dopo la valutazione, la donna è stata recuperata con il verricello e consegnata all’ambulanza che ha poi provveduto an trasportarla all’ospedale di Castelnuovo nè Monti.