Reggio Emilia, racket cinese degli alloggi in via Turri: appartamento sequestrato e quattro espulsi

I cinesi, tutti irregolari e senza documenti, pagavano una retta giornaliera per un posto letto pari a 15 euro per le donne e 5 euro per gli uomini