Sala Prampolini, domani si parla di ’ndrangheta

BRESCELLO. Nuovo appuntamento domani, dalle 21, nella sala Prampolini di via Cavallotti, con le iniziative programmate dal Comune di Brescello e dalla commissione per la Legalità, con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza della comunità sulla presenza della criminalità organizzata nel territorio.

Verrà presentato il libro “I mille giorni di Aemilia” scritto da Tiziano Soresina (giornalista della Gazzetta ) ed edito da Aliberti. L’incontro verrà aperto da un saluto del sindaco Elena Benassi, poi a dialogare con l’autore sarà Massimo Mezzetti (assessore regionale alla Legalità) sia sui contenuti del libro, sia sull’attualità della riflessione sul radicamento mafioso. Soresina ha seguito l’evolversi del maxiprocesso Aemilia, ricostruendo con passione di cronista la presenza del clan in Emilia, illustrando anche la ragnatela ’ndranghetista poi propagatasi dalle terre del Po. Giovanni Tizian evidenzia – nella prefazione – come la ’ndrangheta emiliana si è fatta sistema grazie a una rete di complicità insospettabile: professionisti, servitori dello Stato infedeli, politici, imprenditori, cittadini omertosi. —


BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI



La guida allo shopping del Gruppo Gedi