Mediopadana, contro il caos dei parcheggi arriva un servizio navetta da 260.000 euro

Deliberata la spesa e individuati i tragitti per usufruire della sosta in fiera. Per il via libera manca però ancora il contratto

REGGIO EMILIA. Si parcheggerà alle Fiere e si raggiungerà la stazione Mediopadana con un bus-navetta che farà la spola ogni 15 o 20 minuti e coprirà il percorso di due o tre chilometri in due o tre minuti. È la soluzione decisa dal Comune per ovviare alla perdita di 300 posti auto durante gli undici mesi in cui il disastrato parcheggio della stazione Tav sarà sottoposto ai lavori di adeguamento.

Il servizio di navetta era stato deliberato lo scorso 29 luglio dal consiglio comunale, che lo aveva inserito nel programma biennale di acquisti e forniture prevedendo una spesa di 260mila euro, Iva inclusa, suddivisa fra i 30mila di quest’anno e i 230mila del 2020. L’ingegnere David Zilioli, dirigente del servizio mobilità, gli ha dato esecuzione ieri con una determinazione dirigenziale che ha richiesto un accordo preventivo con l’Ente Fiere.

Di conseguenza sono stati individuati due diversi percorsi. Il primo, quello ordinario, sarà attivato quando non ci saranno manifestazioni fieristiche. In tal caso sarà utilizzato solo il parcheggio Sud, che s'affaccia su via Filangieri. Il bus-navetta si fermerà presso l’ingresso principale delle Fiere, dove attenderà i passeggeri per quattro minuti. Quindi coprirà in due minuti il tragitto lungo via Filangieri e l’incrocio con via Gramsci fino alla Mediopadana. Là si fermerà per altri quattro minuti. Poi impiegherà ancora due minuti per ritornare al parcheggio Sud delle Fiere.

La frequenza delle corse sarà di 15 minuti. Invece nelle giornate degli eventi fieristici sarà utilizzato anche il parcheggio Nord di via Calvi di Coenzo. La navetta sosterà per sette minuti alla stazione Tav. Lungo via Filangieri raggiungerà in due minuti il parcheggio Sud, dove si fermerà per quattro minuti per caricare i passeggeri che vi avranno trovato posto nonostante l'afflusso dei visitatori delle Fiere. Proseguirà poi sulle vie Moro, Masaccio e Casorati fino al parcheggio Nord di via Calvi, dove farà sosta per due minuti. Nel tragitto di ritorno percorrerà le vie Raffaello, Majorana e Filangieri. In questi casi è prevista una frequenza di venti minuti.

Il servizio sarà affidato secondo il criterio del minor prezzo con una richiesta di offerta tramite il portale Consip di Mepa. Sarà scelta una delle ditte specializzate iscritte alla categoria dei Servizi di trasporto di passeggeri con autista. Il contratto verrà stipulato in forma di scrittura privata non autenticata, secondo modalità previste dalla piattaforma informatica del mercato elettronico della pubblica amministrazione. La navetta cesserà di viaggiare verso la fine dell’anno prossimo, quando il parcheggio della Mediopadana sarà completato e messo a pagamento.