In casa teneva 150 grammi di marijuana, 20enne denunciato

La droga sequestrata dai carabinieri al 20enne di Poviglio

Poviglio, la droga è stata consegnata spontaneamente dal giovane ai carabinieri che hanno ispezionato la casa con Samir, il cane antidroga della polizia proviciale

POVIGLIO. Alla vista dei carabinieri della stazione di Poviglio, intenzionati a fare una perquisizione nella sua abitazione, si è mostrato collaborativo, consegnando spontaneamente un barattolo con una decina di grammi di marjuana. E con questo sperava di cavarsela. E invece no. Vista l'intenzione dei carabinieri di compiere in ogni caso  la perquisizione, ha consegnato uno zaino pieno di "maria" mentre i militari hanno trovando due bilancini di precisione, marjuana già sminuzzata e alcuni barattoli vuoti, utilizzati per “stoccare” lo stupefacente. Il blitz è stato compiuto con l'ausilio di "Samir", il cane antidroga dell'unità cinofila della polizia provinciale.

Alla  Procura della Repubblica è stato denunciato un 20enne, disoccupato e inncesurato, residente a Poviglio, per detenzione ai fini spaccio di stupefacenti. A portare i carabinieri e la polizia provinciale sulle tracce dell'insospettabile  sono stati i controlli dei militari compiuti su alcuni assuntori di droga. La svolta è arrivata dopo una serie di appostamenti nei pressi della sua casa. Quando i militari sono stati certi che il giovane fosse all'interno,è scattata la perquisizione.

Probabilmente credeva di evitare controlli più approfonditi consegnando spontaneamente i10 grammi di marijuana, parte della droga che conservava in casa, ma quando ha capito che i carabinieri avevano intenzione di dare corso all’attività ispettiva, anche grazie alla presenza di Samir, ha consegnato uno zaino imbottito di marjuana, del peso di oltre 140 grammi. I militari hanno poi trovato in autonomia due bilancini di precisione, la marjuana tritata e i barattoli.