Il sindaco stacca la spina alle slot del bocciodromo

Via le macchinette per giocare nell’edificio di proprietà comunale. Daviddi: «Una presenza inaccettabile per chi aderisce al progetto Slot Free»