Montecchio, proiettile nell'auto di un agente immobiliare: nei guai l'amico

Controlli dei carabinieri

Un 22eenne di Viano denunciato per detenzione abusiva di munizioni. Avveva trovato il proiettile in un parco pubblico e l'aveva tenuto come portafortuna

MONTECCHIO EMILIA  Un agente immobiliare reggiano ha trovato un proiettile nella sua macchina e si è rivolto ai carabinieri di Montecchio che hanno sequestrato il proiettile avviando le indagini.Gli accertamenti dei carabinieri hanno quindi svelato il mistero: il proiettile rinvenuto non era stato lasciato nella macchina dell’agente immobiliare quale atto intimidatorio nei suoi confronti ma era stato semplicemente perso nella stessa macchina da un suo amico che, avendolo trovato in un parco del capoluogo reggiano, lo deteneva illegalmente come “portafortuna”.

L’epilogo di questa singolare vicenda ha visto i carabinieri denunciare alla Procura un 22enne residente a Viano, amico dell’agente immobiliare che a sua volta, secondo quanto riferito agli stessi investigatori, ha confermato la paternità del proiettile che aveva rivenuto in un parco pubblico di Reggio Emilia e che anziché consegnarlo ai carabinieri, non potendolo detenere, l’aveva trattenuto conservandolo nel portafoglio come una sorta di amuleto.