Fabbrico, il parco fatto dalla società dei nipoti del boss

Prima il Comune dà l’ok all’inaugurazione, poi il passo indietro. Il sindaco: «Abbiamo sbagliato a non verificare prima»