In giunta entra Roberto Lugli, ex consigliere provinciale Ds

È uno dei due volti nuovi dell’esecutivo del sindaco, che alle elezioni ha battuto  la lista di centrosinistra di Fogli. L’altra novità è la ventunenne Giorgia Borghi



CARPINETI. Entra ufficialmente a pieno regime la nuova amministrazione comunale di Carpineti. Martedì sera nella sala consiliare si è tenuta la seduta di insediamento del consiglio comunale designato dal voto del 26 maggio, in cui il sindaco uscente Tiziano Borghi è stato riconfermato superando gli sfidanti Patrick Fogli e Lino Nironi.


È stata l’occasione per annunciare i componenti della nuova giunta e delle deleghe assegnate ai vari assessori. Della squadra esecutiva fanno parte due conferme e due novità. La continuità, oltre che da Borghi, è rappresentata da Enrica Costi, assessore esterno con delega a bilancio, servizi sociali e sanità, e dal vicesindaco Mirco Costetti, che seguirà associazionismo e volontariato, lavori pubblici e patrimonio e sport. Entrambi hanno ricoperto lo stesso ruolo anche nel precedente mandato.

A loro si uniranno due dei candidati consiglieri più votati, Giorgia Borghi e Roberto Lugli. La 21enne Borghi, impiegata originaria di Valestra, era una delle persone più giovani in lizza e ha ottenuto 98 preferenze. In giunta si occuperà di politiche giovanili, turismo, promozione e sviluppo del territorio. È un protagonista storico della politica locale, invece, Roberto Lugli, 58enne ex consigliere provinciale che avrà deleghe ad agricoltura, attività produttive, commercio, lavoro, cultura e scuola. Il 64enne sindaco Borghi manterrà invece le competenze su personale, affari generali, ambiente, cave, urbanistica ed edilizia. Rispetto alla giunta del 2014, escono Monica Comastri ed Enrico Rossi, che sarà però il capogruppo di maggioranza.

Inoltre, diversi altri consiglieri opereranno come delegati di supporto su temi specifici. Lo stesso Rossi si dedicherà alla gestione degli impianti sportivi, Gianfranco Campani della manutenzione della viabilità, Michela Levrini dei rapporti con gli operatori economici del commercio, mentre Federico Ruggi si concentrerà su gestione della sentieristica, attività bibliotecarie, rapporti con la scuola di musica e comitato gemellaggi.

Ottavo consigliere di maggioranza sarà Marco Benassi. L’opposizione sarà rappresentata da quattro esponenti di “Futuro Comune”, mentre la terza formazione in lizza, “Tutti in Comune”, non ha ottenuto i voti necessari a conquistare un seggio.

Per “Futuro Comune” saranno presenti in consiglio il candidato sindaco Patrick Fogli, indicato come capogruppo, Luca Ibattici, Rita Migliaccio e Chiara Elisetti. Il 26 maggio scorso sono andati alle urne 2.512 cittadini carpinetani, il 76.45% dei 3.286 aventi diritto. La lista Bene Comune ha ottenuto 1.439 preferenze, Futuro Comune ne ha incassate 849 e Tutti in Comune ha chiuso con 144 voti. —