Guasto a San Martino, Frecciarossa fermo 3 ore sotto il sole: passeggeri trasbordati

I passeggeri fuori dal treno a San Martino in Rio

Il treno si è fermato in mezzo alla campagna. L'aria condizionata si è spenta e i finestrini erano sigillati. Tre passeggeri hanno accusato un malore

SAN MARTINIO IN RIO Un treno Frecciarossa partito da Bari e diretto a Milano è rimasto fermo circa tre ore, a causa di un'avaria, in provincia di Reggio Emilia, all'altezza di Gazzata, frazione di San Martino in Rio. Per il guasto, intorno alle 13.30, l'aria condizionata si è spenta e i finestrini erano sigillati.

Per il caldo tre persone hanno avuto un malore: sono state assistite dal personale sanitario, ma hanno rifiutato di essere trasportate in ospedale. Sono intervenute le forze dell'ordine e di soccorso. I passeggeri sono stati assistiti e sono stati distribuiti loro snack e bottigliette d'acqua. La maggior parte è stata 'trasbordatà con passerelle su un secondo Frecciarossa che si è affiancato, mentre alcune decine di persone su un terzo. Alle 16 si sono concluse le operazioni per il primo gruppo, alle 16.45 per il secondo. Trenitalia riconoscerà ai viaggiatori l'indennizzo del 100% del costo del biglietto, anche ai passeggeri del primo treno su cui sono stati trasbordati, perché ha avuto un importante ritardo. Il traffico AV è stato deviato sulla linea convenzionale.