Contenuto riservato agli abbonati

Incidente mortale di Correggio, l’autopsia su Liborio Vetrano non chiarisce tutti i dubbi

Liborio Vetrano, il ragazzo di 20 anni di San Martino in Rio morto in un incidente di auto a Corrreggio

Resta l'incertezza sulle cause della morte del ventenne finito nel canale in auto con 4 amici che si sono salvati. I funerali sabato 20 aprile alle 9, giornata di lutto cittadino.

CORREGGIO. Capire se Liborio Vetrano, il ragazzo di 20 anni di San Martino in Rio, rimasto vittima dell’incidente avvenuto alle 5,30 di sabato scorso, in via Sinistra Tresinaro, sia morto per le lesioni riportate o affogato dall’acqua e dal fango del canale dentro cui la macchina è finita capovolta, sarà molto complesso.

I primi risultati dell’autopsia, compiuta ieri all’ospedale di Modena, non consegnano al sostituto procuratore Valentina Salvi – che coordina le indagini dei carabinieri – e ai familiari del ragazzo, rappresentati dall’avvocato Alessandro Conti, un quadro certo, sopra ogni ragionevole dubbio, delle cause della morte.


Il perito dovrà fare una serie di accertamenti ulteriori, per gli esiti dei quali sarà necessario tempo – giorni, forse settimane – al termine del quale il quadro, quasi certamente, diventerà più chiaro. Certo è che una delle ipotesi accusatorie possibili – l’ eventuale omissione di soccorso da parte dei quattro amici che si trovavano a bordo della Punto e che sono riusciti a uscire da quella trappola mortale spaccando a calci uno dei finestrini – pare allontanarsi sempre più.

Liborio, operaio, ragazzo gioioso e amato, probabilmente è morto per una dannata, tragica fatalità. Resta salda, invece, l’accusa di omicidio stradale fatta al conducente della Punto, 21 anni, di San Martino, tra gli amici più cari di Liborio, che guidava con un tasso di alcol nel sangue pari al doppio del limite massimo consentito.

La famiglia – mamma Nadia, papà Calogero, la sorellina Giada – ha avuto, intanto, il via libera per organizzare il funerale, affidato all’impresa funebre Cabassi di Correggio.L’ultimo saluto a Liborio verrà dato sabato 20 aprile  alle 9, giornata di lutto cittadino come ha deciso la giunta, giovedì 18. Il corteo funebre partirà dalla camera mortuaria dell’ospedale di Correggio, diretto alla chiesa parrocchiale di San Martino in Rio. Al termine i partecipanti proseguiranno a piedi per il cimitero. La salma di Liborio verrà esposta oggi, dalle 8 alle 19,30, nelle sale mortuarie dell’ospedale di Correggio.