Reggio Emilia, al Santa Maria Nuova il primo prelievo multi organo a cuore fermo 

L'operazione eseguita grazie a un lavoro di squadra di 30 professionisti tra medici e infermieri dell’ospedale reggiano, dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Parma e dell’azienda ospedaliero-universitaria di Modena