Pedemontana, 7 incroci da mettere in sicurezza lungo la Pedemontana

ALBINEA. Sette interventi di messa in sicurezza di diversi punti critici della Pedemontana che da Albinea porta verso la variante di Scandiano. Sono previsti dal Protocollo di intesa sottoscritto da Provincia di Reggio Emilia e Comune di Albinea, «un piano dettagliato di opere, tra riorganizzazione di incroci, interventi di moderazione del traffico e messa in sicurezza di attraversamenti pedonali, da realizzare con una programmazione triennale per un importo complessivo di circa un milione di euro, cofinanziato dai due enti», spiega il presidente della Provincia, Giorgio Zanni.

In fase di studio ci sono interventi di moderazione della velocità, attraversamenti pedonali protetti, spartitraffico, nuovi tratti di piste ciclopedonali, potenziamento dell’illuminazione, allargamento delle sedi stradali ed anche rotatorie.


«E’ un’intesa importante – commenta il sindaco Nico Giberti – perché permetterà di garantire maggiore scorrevolezza e, soprattutto, sicurezza, ad un tratto dell’asse pedemontano che storicamente rappresenta di fatto una via Emilia-bis che, per morfologia del territorio, non ha potuto beneficiare di interventi importanti come le tangenziali di Quattro Castella e di Scandiano».

Il piano triennale tocca anche la strada provinciale 25 a Caselline e la provinciale 21 tra Botteghe e la zona artigianale, ma è principalmente concentrato su 5 interventi lungo la provinciale 37, fino al confine con lo Scandianese, in località Case Spadoni, dove la Pedemontana s’interseca con via Montanara.

«Sempre sulla provinciale 37, in centro, sarà realizzato il primo intervento, finalizzato a razionalizzare l’incrocio tra via Verdi e via Di Vittorio – aggiunge il sindaco Giberti –. E’ un progetto ambizioso anche dal punto di vista delle tecnologie che saranno utilizzate e delle soluzioni proposte: da asfalti fonoassorbenti a lampioni con led intelligenti in grado di aumentare la luminosità quando un pedone attraversa la strada».

Anche per questi aspetti innovativi il presidente della Provincia, Giorgio Zanni, e il consigliere provinciale delegato alle infrastrutture, Andrea Carletti, contano di sottoporre all’attenzione della Regione Emilia Romagna il Protocollo di intesa sottoscritto con il Comune di Albinea, sperando in una compartecipazione finanziaria al piano triennale di interventi. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI