Il Gruppo Brevini piange l’ingegnere Claudio Lucchi

In pensione da alcuni anni, aveva continuato a collaborare  con la multinazionale Dana per i progetti speciali

REGGIO EMILIA. L’ingegnere Claudio Lucchi, colonna portante del gruppo Brevini, è mancato nella notte di domenica all’affetto dei suoi cari, la moglie Monica Grillenzoni e il figlio Andrea. Aveva 68 anni. Da qualche anno era in pensione, ma continuava a collaborare, per i progetti speciali, con la multinazionale Dana, che nel 2016 ha acquistato per 325 milioni, tramite la controllata Dana Italia di Arco di Trento, le due principali divisioni di Brevini, la Power Transmission e la Fluid Power.

Negli ultimi tempi l’ingegnere era impegnato con la StartUp GB ServiceLab, emanazione di Brevini, che ha deciso di intitolargli la scuola di formazione in cui egli trasmetteva ai giovani le sue vaste conoscenze e competenze. Lunedì mattina i dipendenti di GB ServiceLab lo hanno ricordato osservando un minuto di silenzio in suo onore. Lucchi era reggiano d’adozione, essendo nato a Modena nel 1950.

Nel 1991 era stato assunto come responsabile commerciale di SamHydraulc, azienda del gruppo Brevini. Da allora aveva scalato i vertici della holding prima come reponsabile commerciale di Brevini Fluid Power, poi come responsabile product manager del gruppo, che è leader nella produzione di riduttori, pompe e motori idraulici e sistemi di controllo elettronico e nel 2016 aveva stabilimenti anche in Cina e Germania e trenta filiali commerciali, con un totale di 2300 dipendenti, e dichiarava 388 milioni di fatturato.

«Claudio – scrive Marianna Brevini, vicepresidente di GB ServiceLab – era una persona unica, curioso della vita, sempre pronto a collaborare con i giovani e a passare conoscenza. Da qualche anno, inoltre, faceva parte del gruppo Maestri del Lavoro di Modena, con il quale visitava le scuole della provincia. Certe persone ti segnano per sempre. Claudio è stato un grande compagno di viaggio e un amico».

I funerali dell'ingegnere Lucchi si terranno martedì 2 a Modena. Alle 11 la salma sarà condotta al luogo di sepoltura dalla sede di Terracielo Funeral Home, al numero 1320 di via Emilia Est. —

L.S.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.