Spari alle pizzerie, il giudice conferma il carcere per i fratelli Amato

Il gip ha disposto la misura in carcere per i tre uomini accusati delle estorsioni alle quattro pizzerie reggiane. I tre indagati hanno parlato dicendosi innocenti