Al supermercato con una pistola clandestina, arrestato

Un 37enne è ora ai domiciliari, dove dovrà scontare la pena di 1 anno e 5 mesi per la sentenza divenuta esecutiva

CASALGRANDE. Si trovava nel parcheggio di un supermercato con una pistola Beretta P4 con matricola abrasa quando è incappato nei controlli antirapina eseguiti dai carabinieri. Per questi fatti, commessi nel 2013 a Sassuolo, nel comprensorio ceramico modenese, un 37enne originario di Modena e residente a Casalgrande era stato arrestato per il reato di detenzione illegale di arma clandestina. 
 
Quindi l’iter processuale con la condanna a 1 anno e 5 mesi di reclusione oltre al pagamento della pena pecuniaria pari a 1.800 euro di multa, inflittagli in primo grado dal tribunale di Modena e confermata in Cassazione dai giudici del Palazzaccio che hanno valutato l’inammissibilità del ricorso. 
 
La sentenza è divenuta esecutiva e l’ufficio esecuzioni penali della procura di Modena ha emesso l’ordine di esecuzione per la carcerazione, in regime di detenzione domiciliare. A eseguirlo, arrestando il 37enne, sono stati i carabinieri di Casalgrande.