La rivolta dei residenti contro i rischi della 63 «700 metri infernali»