Ex Reggiane, cavi come liane e allacci pericolosi per accendere luci e stufette dei senzatetto

Reggio Emilia, i nigeriani che ancora occupano i capannoni abbandonati, hanno allontanato i ghanesi che ora vivono nella "villetta" fra via Agosti e viale dell’Aeronautica.