Grazie all’Art Bonus parte il restauro della torre civica

Il Torrazzo in piazza Garibaldi a Bagnolo

Bagnolo, il Comune investirà quasi 40.000 per l’intervento.  I fondi delle donazioni consentono il primo stralcio dell’opera

BAGNOLO. Via al primo stralcio di lavori di restauro della torre civica – meglio conosciuta come Torrazzo – di piazza Garibaldi.. I lavori riguarderanno le facciate della torre, ultima testimonianza del castello medievale del paese, e verranno interamente paganti con quanto è stato donato attraverso le cosiddette erogazioni liberali previste dell’Art Bonus, il progetto del ministero col quale vengono applicati benefici fiscali ai privati che partecipano al sostegno della cultura e al recupero dei beni storico-culturali.

Per rimettere a nuovo il Torrazzo, al Comune di Bagnolo sono stati versati, fino al 25 giugno dell’anno scorso – ma la raccolta è ancora aperta – 51.000 euro da nove tra imprese e società (tra le quali anche la farmacia), cifra che va a coprire interamente il costo del primo stralcio dei lavori, da quasi 44.000 euro, di un progetto di restauro complessivo da 115.000, già esecutivo.


I LAVORI. I lavori sono stati affidati, con procedura di affidamento diretto, alla ditta Marmiroli srl di Bagnolo che ha offerto un ribasso del 2,20% (più alto delle offerte presentate da altre due aziende che hanno risposto all’invito del Comune) e avranno una durata di almeno due mesi.L’intervento non è certo il primo, visto che è dal 1985 che vengono compiuti interventi di consolidamento dei muri grazie ai quali la torre ha resistito, per esempio, ai terremoti del 1994, del 2000 e l’ultimo, di lieve entità, del 2018. Ma il tempo non perdona e in particolare gli agenti atmosferici hanno provocato un forte deterioramento delle facciate: pioggia, neve, freddo hanno provocato crepe, infiltrazioni e la comparsa di muffe e ora è urgente correre ai ripari

Il restauro conservativo prevede la rimozione e pulitura delle facciate con l’eliminazione dei depositi superficiali e delle incrostazioni. La ripulitura dalle muffe e dai licheni che si sono creati negli anni; un intervento attraverso il quale ridare omogeneità, anche cromatica, alle superfici e un trattamento idrorepellente di protezione alle facciate. Il cosiddetto Torrazzo era la torre d’angolo nord-est del castello medievale di Bagnolo (documentato a partire dal 946) che un incendio distrusse completamente nel XII secolo. —