A 50 giovanissimi volontari il riconoscimento del Comune

ALBINEA. Cinquanta giovani volenterosi, pronti a donare il proprio tempo ad Albinea. Pochi giorni fa è andata in scena la premiazione dei ragazzi fra gli 11 e i 14 anni che in estate hanno partecipato alla terza edizione del progetto “Al Volo – Associazioni e giovani insieme”.

Un percorso promosso dai Comuni di Albinea, Vezzano e Quattro Castella assieme al Centro famiglie dell’Unione colline matildiche e alla cooperativa Research, che nel territorio albinetano ha coinvolto trenta studenti delle medie del capoluogo e venti alunni delle medie di Borzano.


I ragazzi hanno ricevuto una spilla dedicata all’iniziativa e una copia della Costituzione, consegnate dal sindaco Nico Giberti, dalle assessore alle Politiche alla Persona Roberta Ibattici e alla Scuola Mirella Rossi, oltre che dalla preside Antonella Cattani.

Presenti anche i rappresentanti delle tante associazioni locali che hanno abbracciato l’iniziativa e accolto i giovani al loro interno, coinvolgendoli nelle loro attività.

Si tratta della polisportiva Borzanese, degli Amici del Cea, del Gruppo archeologico e del Comitato fiera di Borzano, della Protezione civile, del circolo Bellarosa, della struttura protetta Casa Cervi e di Casa Betania.

Al percorso ha collaborato anche la Confederazione Svizzera che, all’interno del programma “Agenda Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile”, ha donato a ogni classe della scuola una copia di “Sustenaible development geek”, il gioco didattico che mira a promuovere il dibattito sui temi dello sviluppo sostenibile.

Il progetto ha preso il via da una considerazione: tra giugno e settembre spesso i ragazzi hanno a disposizione molto tempo, cosa che invece durante il resto dell’anno scarseggia, visti i tanti impegni scolastici ed extrascolastici. Così, sono stati costruiti cammini di volontariato per i mesi caldi.

Rispetto al passato, la novità dell’edizione 2018 di “Al volo” è stata un laboratorio svolto con i ragazzi e realizzato con i Lego, per sollecitare la riflessione sull’esperienza compiuta.

Un’estate che sarà per molti di loro indimenticabile e, perché no, foriera di nuovi spunti e “illuminazioni” anche per il proprio futuro scolastico e lavorativo. —

Adr.Ar.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI