Reggio Emilia, sfreccia ubriaco in centro storico: denunciato un francese

Il 31enne francese guidava un furgone in via Emilia Santo Stefano, ubriaco e ad alta velocità. Fermato dai carabinieri, è stato denunciato e gli è stata ritirata la patente

REGGIO EMILIA. In piena zona ztl, oltre a condurre il veicolo a una velocità pericolosa, guidava ubriaco. Ad accertarlo i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, che con l’accusa di guida in stato d’ebrezza hanno denunciato alla procura un cittadino francese 31enne in Italia sena fissa dimora. 

L’origine dei fatti l’atra notte, quando il francese alla guida di un furgone Renault Master con targa francese viaggiava a velocità molto elevata e pericolosa in via Emilia Santo Stefano, con direzione via Emilia San Pietro. Raggiunto e fermato da una pattuglia dei carabinieri, fortunatamente senza nessuna conseguenza per i pedoni, il pirata della strada è quindi stato sottoposto ai controlli.

I militari, sentendo il forte odore di vino del francese, hanno effettuato anche l'alcol test, scoprendo che il 31enne aveva abbondantemente superato i limiti consentiti. Immediato il ritiro della patente e la denuncia in stato di libertà per i reato di guida in stato d’ebbrezza. Provvedimenti a cui seguirà, in caso di condanna penale, la maxi multa prevista sino ad un massimo di 8.000 euro.