Sequestro alle Poste, la storia del negoziatore che ha salvato gli ostaggi: «Così impariamo a trattare con i rapitori»

Antonello Sias, 40 anni, maresciallo maggiore in servizio al Nucleo Investigativo di corso Cairoli, è il primo negoziatore in stanza stabile a Reggio Emilia e provincia ed è stato il principale autore della liberazione, senza spargimenti di sangue, degli ostaggi sequestrati da Francesco Amato alle Poste di Pieve. Ecco la sua storia.

Risotto alle pere, prosciutto croccante e robiola di capra

Casa di Vita