In piazza ingegneri e architetti per la prevenzione sismica

A Reggio, Albinea, Correggio e Castelnovo Monti la campagna di informazione e sensibilizzazione degli ordini professionali

REGGIO EMILIA

Domani, in occasione della 1° Giornata Nazionale della Prevenzione sismica, “Diamoci una scossa”, gli Ordini provinciali di Ingegneri e Architetti organizzano centinaia di punti informativi nelle piazze per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione sismica. L’iniziativa prevede un programma di “prevenzione attiva” che coinvolgerà in tutta Italia oltre 35mila ingegneri e architetti volontari, impegnati concretamente con visite tecniche e informative presso le abitazioni, senza alcun onere per i cittadini che ne faranno richiesta. Nel nostro territorio, ingegneri e architetti saranno in piazza del Monte a Reggio, in piazza Gramsci a Castelnovo Monti, ad Albinea e a Correggio.


«I professionisti, esperti in materia, con la loro competenza tecnica forniranno una prima informazione al cittadino, che potrà fare richiesta dal 30 settembre al 20 novembre sul sito www.giornataprevenzionesismica.it, in merito allo stato di rischio della propria abitazione e sulle possibili soluzioni finanziarie e tecniche per migliorarla», spiega il presidente dell’Ordine Ingegneri di Reggio Paolo Guidetti. L’iniziativa si sviluppa in due fasi: domani prenderà il via la campagna di informazione nelle piazze dove ingegneri e architetti spiegheranno ai cittadini il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni fiscali e finanziarie a disposizione per migliorare la propria abitazione. Da novembre prende il via la cosiddetta “prevenzione attiva” con visite tecniche informative per una prima valutazione del rischio dell’immobile. Oltre a Guidetti, l’iniziativa è stata presentata dal vice presidente dell’Ordine degli Architetti di Reggio Emilia, Enrico Manicardi, i referenti degli Ordini, ingegner Simone Del Rio e architetto. Elisa Fantuzzi, il segretario dell’Ordine Ingegneri di Reggio Emilia, Federico Serri, il tesoriere dell'Ordine Ingegneri di Reggio Emilia, Danilo Ferri, il consigliere dell’Ordine Ingegneri di Reggio Emilia, Carlo Lazzaretti, i consiglieri ingegneri Stefano Curli e Simone Marani. —

C.CU.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI