Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Sassi contro le auto Dopo Cadelbosco due casi a Sesso

Nei giorni scorsi un 15enne è stato denunciato alla procura dei minorenni per il lancio di biglie nella stessa zona

REGGIO EMILIA

Torna la paura sulle strade reggiane e l’incubo del lancio di oggetti sulle auto in transito. Pochi giorni dopo il caso del 15enne di Cadelbosco, denunciato per danneggiamento aggravato alla procura dei Minorenni, si sono registrati altri due episodi, avvenuti all’incirca nella stessa zona: in via dei Gonzaga, al confine con Sesso. A lanciare l’allarme sono stati due conducenti che, nella prima serata di domenica, mentre viaggiavano sulla strada che dalla periferia della città p ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

REGGIO EMILIA

Torna la paura sulle strade reggiane e l’incubo del lancio di oggetti sulle auto in transito. Pochi giorni dopo il caso del 15enne di Cadelbosco, denunciato per danneggiamento aggravato alla procura dei Minorenni, si sono registrati altri due episodi, avvenuti all’incirca nella stessa zona: in via dei Gonzaga, al confine con Sesso. A lanciare l’allarme sono stati due conducenti che, nella prima serata di domenica, mentre viaggiavano sulla strada che dalla periferia della città porta verso la Bassa, sono stati colpiti dal lancio di oggetti. I mezzi coinvolti sono un’utilitaria e una Station Wagon, che hanno riportato rispettivamente la prima la rottura del parabrezza e la seconda danni alla carrozzeria. Gli automobilisti, che hanno allertato la polizia nello stesso orario (alle 20.25), hanno riferito di non aver visto il responsabile del gesto, ma di aver solamente sentito il rumore di oggetti (verosimilmente sferici) che colpivano le vetture. Un equipaggio delle volanti è subito intervenuto sul posto, raccogliendo le testimonianze fotocopia dei guidatori, che ripresisi dallo spavento si sono fermati a lato della carreggiata a breve distanza l’uno dall’altro. I danneggiati sono stati invitati a sporgere regolare denuncia sull’accaduto. Gli oggetti non sono stati ritrovati, visto che era già calato il buio.

L’accaduto ha subito ricordato l’allarme, lanciato una settimana fa dal sindaco di Cadelbosco Tania Tellini, su diversi episodi di parabrezza spaccati dal lancio di sassi e oggetti di una mano ignota registrati lungo la ex Statale 63. «Un gesto grave e pericoloso, che solo per un fortunato caso non ha avuto conseguenze maggiori», aveva detto il primo cittadino sulla base delle foto documentate sui social network, invitando i cittadini a collaborare per individuare il colpevole. Un caso subito risolto dai carabinieri, che giovedì scorso hanno posto fine al “gioco” di un 15enne, che si divertiva a lanciare sassi e biglie di vetro contro le auto in movimento, spaventando a morte i conducenti; nella sua abitazione, i militari hanno rinvenuto un centinaio di biglie di vetro. —

AM .P.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI