Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

«Pronti a scendere in strada contro Forza Nuova»

Replica degli Antifascisti  all’annunciato presidio del gruppo di estrema destra contro il progetto del centro culturale islamico a Veggia

CASALGRANDE

All’annuncio di un presidio di Forza Nuova contro il progetto di un centro culturale islamico a Veggia, in quello che un tempo fu un macello, arriva la replica del gruppo di estrema sinistra “Antifascisti Emiliani” che si dice pronto a una contro manifestazione.

«Da qualche giorno gira il volantino di Forza Nuova che invita la cittadinanza ad un presidio nella zona della Veggia, intitolato: “Veggia cristiana, mai musulmana”. Quando è successo che la zona di Veggia sia stata proclam ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CASALGRANDE

All’annuncio di un presidio di Forza Nuova contro il progetto di un centro culturale islamico a Veggia, in quello che un tempo fu un macello, arriva la replica del gruppo di estrema sinistra “Antifascisti Emiliani” che si dice pronto a una contro manifestazione.

«Da qualche giorno gira il volantino di Forza Nuova che invita la cittadinanza ad un presidio nella zona della Veggia, intitolato: “Veggia cristiana, mai musulmana”. Quando è successo che la zona di Veggia sia stata proclamata “terra cristiana”? E i cittadini ebrei, atei, testimoni di Geova come debbono porsi all’interno di questa querelle?» chiedono in una nota. «Ci fa sorridere - aggiungono - il fatto che nel ventunesimo secolo ancora si suddividano le persone per credo religioso. È questa una modalità vecchia di vedere la vita; infatti crediamo che debba cambiare nome in Forza Vecchia: vecchio il loro modo di pensare, antico, sorpassato e solo chi è così povero intellettualmente e privo di ogni capacità critica può dar loro credito». «Siamo stanchi di questi stereotipi sorpassati. E poi quanti di questi crociati frequentano la parrocchia e si dedicano al catechismo? La pochezza del pensiero ha tante forme e questa ne è una. Un presidio che non ha fondamento alcuno a livello culturale, che vorrebbe mettere in opposizione, anche con modalità violente, i cittadini tra loro facendo forza su paure e reticenze verso il diverso che invece dovrebbero essere affrontate in modo costruttivo e comprensivo. La Veggia è antifascista - ribadiscono - non può essere diversamente, perché questo è scritto nella Costituzione. Partigiani sempre. Chiediamo per tanto che non si permetta a questi fascisti di esprimere in alcun modo un pensiero razzista e violento. Non vorremmo essere costretti a trovarci in strada con un contro presidio a difendere i principi fondanti di questa Repubblica al posto di altri, ma se si acconsentirà a un tale spettacolo di vilipendio della Costituzione, non potremo tacere». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI