Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Casalgrande: asfalto nuovo in via Canale, ma i tombini diventano buche

Un intervento ancora in corso fa discutere i residenti di Villalunga. Il sindaco Vaccari: «Il cantiere è ancora in corso. Le caditoie saranno innalzate»

CASALGRANDE. Un’asfaltatura che fa discutere. In questi giorni nella zona centrale di Villalunga, lungo via Canale nell’area che dalla piazza conduce alla chiesa parrocchiale, è aperto un cantiere per rifare la copertura di asfalto della strada. Un classico lavoro estivo, da effettuare con temperature elevate che facilitano i tempi di coesione, aiutato da queste settimane di sole e bel tempo che permettono anche di accelerare il tutto prima dell’arrivo della stagione di massimo traffico.

Gli ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CASALGRANDE. Un’asfaltatura che fa discutere. In questi giorni nella zona centrale di Villalunga, lungo via Canale nell’area che dalla piazza conduce alla chiesa parrocchiale, è aperto un cantiere per rifare la copertura di asfalto della strada. Un classico lavoro estivo, da effettuare con temperature elevate che facilitano i tempi di coesione, aiutato da queste settimane di sole e bel tempo che permettono anche di accelerare il tutto prima dell’arrivo della stagione di massimo traffico.

Gli addetti hanno iniziato le operazioni, che dovrebbero concludersi venerdì, ma alcuni cittadini – osservando i lavori parziali – hanno notato come a oggi la copertura di catrame sia molto vicina ai tombini, alle caditoie con grate da utilizzare per la dispersione dell’acqua all’interno del sistema fognario.

Si sono creare delle specie di “gobbe” e manca un accompagnamento chiaro per il liquido dalla superficie orizzontale. Le fotografie, scattate appunto a cantiere in corso, hanno fatto rapidamente il giro delle comunità digitali dedicate alla vita del territorio casalgrandese, e in particolare alla zona di Villalunga, una delle frazioni più popolose del Comune. Fra dubbi e polemiche, qualche abitante ha anche deciso di contattare l’amministrazione comunale per segnalare il tutto e chiedere chiarimenti.

In pratica i lavori sono in corso e per questioni tecniche la “messa in quota” delle caditoie verrà effettuata nell’ultima fase del cantiere, quando l’asfaltatura vera e propria sarà già stata completata e si potrà pensare alle varie rifiniture come i cordoli, la segnaletica a terra e appunto gli sfoghi dell’acqua a terra. A confermarlo è il sindaco casalgrandese Alberto Vaccari, che si mostra perplesso anche per l’uso delle immagini catturare in un’area di lavori in corso d’opera.

«Il cantiere è ancora in corso, i lavori non sono completati ma l’innalzamento delle caditoie era già previsto sin dal principio, verrà fatto prima di terminare i lavori. Dispiace che delle fotografie scattate a metà cantiere facciano pensare ad altro», spiega il primo cittadino. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.