Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I ragazzi danno il nome alle querce di Rondinara

SCANDIANO Ci sono voluti cinque anni di incontri con le scolaresche per poter dare alle querce secolari di Rondinara un loro nome. Fra le varie attività della fattoria didattica “Cielo e Terra” di...

SCANDIANO

Ci sono voluti cinque anni di incontri con le scolaresche per poter dare alle querce secolari di Rondinara un loro nome. Fra le varie attività della fattoria didattica “Cielo e Terra” di Rondinara vi è quella delle visite nei boschi sulle colline della frazione alla scoperta delle essenze arboree.

Romano Giuliani, che è il titolare della fattoria didattica, organizzerà per il prossimo anno una serie di uscita in occasione di Fattorie Aperte dove verranno coinvolte delle scolaresche ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SCANDIANO

Ci sono voluti cinque anni di incontri con le scolaresche per poter dare alle querce secolari di Rondinara un loro nome. Fra le varie attività della fattoria didattica “Cielo e Terra” di Rondinara vi è quella delle visite nei boschi sulle colline della frazione alla scoperta delle essenze arboree.

Romano Giuliani, che è il titolare della fattoria didattica, organizzerà per il prossimo anno una serie di uscita in occasione di Fattorie Aperte dove verranno coinvolte delle scolaresche che avranno il compito di legare sul fusto delle piante una targhetta con il nome dell’albero. Una sorta di “iscrizione all’anagrafe del bosco” con nomi caratteristici come: “Ombrellona”, “Principessa” o “Vedetta”. Verranno “nominate” ben 22 querce secolari, tre pioppi argentati di dimensioni eccezionali e quattro olmi.

L’olmo è una pianta che è quasi in via d’estinzione nell’area reggiana perché colpita da malattie e parassiti. Nei boschi di Rondinara se ne sono salvati diversi e quattro, di grosse dimensioni, avranno un nome, come una sorta di battesimo, che è stato scelto dai bambini delle scuole che hanno visitato la fattoria didattica. —

PAOLO RUINI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI