Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Martellate troppo rumorose fallisce il furto al bar

Due persone cercano di sfondare la porta, ma i cittadini danno l’allarme «Erano giovani, hanno messo l’auto in mezzo alla strada per bloccarla»

bibbiano

Dopo la rapina alla filiale Credem di venerdì scorso, la criminalità è tornata in azione a Bibbiano.

Questa volta si è trattato di una coppia di ladri che ha cercato di svaligiare il bar-tabaccheria del Borgo, nella centralissima via Venturi, gestito Wang Zhe. Il colpo, però, è fallito anche grazie alla collaborazione dei cittadini.

I due malviventi, arrivati in via Venturi a bordo di un’auto station wagon grigia, sono entrati in azione a volto scoperto verso le 3.30 di martedì nott ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

bibbiano

Dopo la rapina alla filiale Credem di venerdì scorso, la criminalità è tornata in azione a Bibbiano.

Questa volta si è trattato di una coppia di ladri che ha cercato di svaligiare il bar-tabaccheria del Borgo, nella centralissima via Venturi, gestito Wang Zhe. Il colpo, però, è fallito anche grazie alla collaborazione dei cittadini.

I due malviventi, arrivati in via Venturi a bordo di un’auto station wagon grigia, sono entrati in azione a volto scoperto verso le 3.30 di martedì notte, ma proprio a causa del rumore fatto nel tentativo di smurare la porta d’ingresso del bar, i vicini di casa si sono svegliati e hanno dato l’allarme.

«I due malviventi – racconta una donna che abita nei pressi del bar-tabaccheria – hanno lasciato la macchina di traverso, in mezzo alla strada e con le portiere aperte, per bloccarla. Erano giovani, di corporatura media ed erano muniti di grossi martelli da cantiere. Con quelli – prosegue – hanno iniziato a colpire la porta d’ingresso del bar e il muro per quasi un minuto, e hanno lasciato segni dappertutto».

Sono stati i colpi, numerosi, impossibile da non sentire, ad allarmare i residenti, che hanno allertato i carabinieri.

Oltretutto, quando i ladri stavano per farcela e la porta stava per cedere, è suonato l’allarme del locale. A quel punto i due hanno abbandonato il tentativo di furto e si sono dati alla fuga, proprio mentre arrivavano le pattuglie dei carabinieri di Bibbiano.

Il sopralluogo è stato compiuto dal comandante Biagio Nastasia. I proprietari del bar si sono accorti del tentativo di effrazione solo il mattino successivo. Il bar-tabaccheria del Borgo è tra i locali più frequentati del paese. –