Strade, ferrovia e impianti È un agosto di cantieri aperti

Sull’ex statale 467 lavori sul ponte del Secchia con riduzione delle carreggiate. In corso il completamento del nuovo parcheggio in via Santa Rizza

CASALGRANDE. Tempo di cantieri, di migliorie alla viabilità e alle linee ferroviarie per il territorio di Casalgrande. Come di consueto, i mesi caldi sono quelli più indicati per lo svolgimento di lavoro edili e di manutenzione stradale, e questa seconda parte dell’estate 2018 ha regalato diverse settimane di temperature elevate, ideali per eseguire diversi interventi.

Un’operazione attesa è quella sulla linea ferroviaria Reggio-Sassuolo. Qui l’estate è il momento adatto anche perché non usata dagli studenti pendolari. Nel 2018, gli addetti di Fer hanno iniziato la posa delle strutture necessarie per trasformare il percorso – fondamentale per il trasporto merci e persone fra Reggio e il comparto ceramico – e renderlo una tratta elettrificata, meno inquinante.


Per quanto riguarda la viabilità su strada, in queste settimane gli operai dell’azienda incaricata dal Comune sono invece impegnati nella potatura delle tante piante presenti sulla strada statale 467, la direttrice che taglia in due il territorio verso il Secchia. Una prima parte del lavoro è terminata ieri, si riprenderà dall’1 all’8 settembre con l’istituzione di sensi unici alternati e divieti di circolazione nei tratti interessati via via dai tagli dei rami.

In questi giorni è poi iniziato un grande cantiere sulla 467, sul ponte sul Secchia, con riduzione delle carreggiate disponibili. L’operazione dovrebbe concludersi entro il 27 agosto, per la ripresa a pieno regime dell’attività lavorativa. A proposito di traffico, il Comune sta completando la realizzazione di un nuovo parcheggio di fianco alla palestra di via Santa Rizza. «I lavori sono iniziati: già eseguita la rimozione del terreno per la creazione del cosiddetto “cassonetto stradale”, già sistemate le fognature, siamo in fase di posa delle cordolature; a seguire, la bitumatura e la realizzazione dell’impianto di illuminazione» spiega il sindaco Alberto Vaccari.

E sempre in questo periodo, sono stati avviati alcuni cantieri per potenziare gli impianti sportivi del territorio casalgrandese.

Si parte dai campi da tennis coperti del capoluogo, sempre in via Santa Rizza: il telone di una delle tre aree da gioco è da cambiare e sostituire con una nuova copertura. Fare sport, per ragazzi ed adulti, è fondamentale per lo sviluppo, fisico e sociale, e per mantenersi in salute. Una comunità sana deve essere attrezzata con strutture sportive adeguate alle necessità, collocate in tutte le frazioni, e continuamente aggiornate e curate. Nella zona sportiva del paese, sono previsti il rifacimento completo del tappeto erboso del campo da calcio principale, che verrà anche dotato di un nuovo impianto di irrigazione, e la rigenerazione del manto erboso del secondo campo. Al campo di Villalunga, si sta operando per coprire la tribuna principale. —