Troppo alcol saltano 4 patenti dopo i controlli

Oltre duecento gli automobilisti fermati dalle pattuglie della polizia municipale Unione colline matildiche nella notte tra venerdì e sabato

ALBINEA. Ammonta a oltre 200 automobilisti controllati e quattro patenti ritirate il bilancio dell’attività svolta nella notte tra venerdì e sabato dalla polizia municipale dell’Unione Colline Matildiche. Un’attività, quella messa in atto dagli agenti agli ordini del comandante Lazzaro Fontana, finalizzata alla prevenzione e al contrasto alla guida in stato di ebbrezza e sotto l’effeto di sostanze stupefacenti. Sono state impegnate due pattuglie, per un totale di cinque agenti, coordinati dall’ispettore capo Luca Travaglioli, dalle 24 alle 4 del mattino. Insieme a loro hanno collaborato quattro volontari della Croce Verde di Albinea

I conducenti controllati sono stati sottoposti prima a un pre-test con l’apparecchiatura Alcolblow Plus, che permette di verificare immediatamente lo stato psicofisico, attraverso l’aria espirata. L’accensione di diverse luci colorate (verde, ambra e rossa) rileva la quantità di alcool presente nel sangue. In seguito gli automobilisti sono stati sottoposti a un vero e proprio controllo quantitativo.


Nel caso di risultato positivo al pre test il conducente, infatti, viene accompagnato all’interno di una ambulanza per la successiva prova con l’etilometro omologato.

Le verifiche hanno portato al ritiro di quattro patenti appartenenti a una donna e tre uomini. Tra questi, un 36enne di Reggio Emilia, è stato sorpreso con un tasso alcolemico pari a 1,10 g/l: più del doppio consentito.

Per lui è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria con l’accusa di guida in stato di ebbrezza. Le altre tre persone, trovate con un tasso compreso tra 0,5 e 0,8 g/l, sono state sanzionate con un’ammenda dell’importo di 532 euro e, oltre al ritiro della licenza di guida, hanno subìto la decurtazione di dieci punti dalla patente. —