«Brescia scrisse al sindaco Vecchi discriminava i cutresi»

La difesa nega che la lettera sia minacciosa, l’imputato deposita un memoriale Per gli avvocati le parole dei pentiti Valerio e Muto sono piene di contraddizioni

Polpette di zucca, riso e semi misti

Casa di Vita