Reggio Emilia, i 13 consigli della prefettura contro i furti in estate: "Non postate sui social info sulle vostre vacanze"

Con l'estate e l'avvicinarsi delle partenze dei reggiani per le vacanze, la prefettura di Reggio Emilia ha stilato un vademecum contro i ladri d'appartamento

REGGIO EMILIA. L'arrivo dell'estate è per la prefettura reggiana l’occasione per rilasciare un vademecum di consigli utili ai cittadini in vista delle vacanze. Periodo nel quale i ladri, approfittando della partenza di tanti residenti, si dedicano alle razzie delle abitazioni disabitate.

In primo luogo, si raccomanda la prefettura, è fondamentale non condividere su social network informazioni sulle partenze per le vacanze, che potrebbero essere utilizzate dai malviventi, così come sarebbe opportuno installare telecamere che si possono controllare a distanza e custodire in un luogo sicuro documenti importanti.

Prima delle vacanze, prosegue la prefettura, è importante verificare di aver attivato l’allarme, valutare se sia necessario illuminare parti esterne al palazzo, affidare le chiavi di casa solo a persone fidate e fare un inventario fotografico di ciò che è presente nell’abitazione.

Infine è importante non aprire la porta a sconosciuti, curare un eventuale giardino per non creare appigli utilizzabili dai ladri acrobati, chiedere a qualcuno di ritirare la posta, proteggere il quadro elettrico e, infine, in caso di furto chiamare le forze dell’ordine senza toccare nulla.