Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Pd a Milano in difesa di Mattarella

Molti gli esponenti reggiani alla manifestazione di ieri “armati” di Costituzione

REGGIO EMILIA. C’era anche il Partito Democratico reggiano, con la federazione di via Gandhi, alla manifestazione a sostegno del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si è svolta ieri alle 18 a Milano in piazza della Scala.

Fra gli altri erano presenti il segretario Andrea Costa, la presidente dell’Assemblea provinciale, Gigliola Venturini, la parlamentare, Antonella Incerti, l’ex deputato Maino Marchi, il sindaco di Scandiano, Alessio Mammi, il sindaco di Campagnola Emilia, Ale ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

REGGIO EMILIA. C’era anche il Partito Democratico reggiano, con la federazione di via Gandhi, alla manifestazione a sostegno del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si è svolta ieri alle 18 a Milano in piazza della Scala.

Fra gli altri erano presenti il segretario Andrea Costa, la presidente dell’Assemblea provinciale, Gigliola Venturini, la parlamentare, Antonella Incerti, l’ex deputato Maino Marchi, il sindaco di Scandiano, Alessio Mammi, il sindaco di Campagnola Emilia, Alessandro Santachiara e il responsabile dell’organizzazione della federazione provinciale, Matteo Panari.

Il pullman con a bordo la delegazione reggiana del Pd è partito alle 14.30 dal parcheggio delle Fiere, per arrivare infine a Milano tutti “armati” con una copia della Costituzione. Alla manifestazione hanno partecipato altri partiti del centrosinistra, associazioni e «tante realtà che in queste ore vogliono dare un contributo e non si rassegnano di fronte alle prevaricazioni di Lega e Cinque Stelle», come ha dichiarato il segretario Maurizio Martina.