Il Sap in scena con uno spettacolo contro i pregiudizi

ALBINEA. Uno spettacolo teatrale per le elementari di Albinea. Messo in scena da ragazzi, volontari ed educatori del Sap (Servizio alla persona) comunale, verrà presentato domani dalle 9 ad otto...

ALBINEA. Uno spettacolo teatrale per le elementari di Albinea. Messo in scena da ragazzi, volontari ed educatori del Sap (Servizio alla persona) comunale, verrà presentato domani dalle 9 ad otto classi delle scuole elementari di Albinea e Borzano nella sala Maramotti di via Don Sturzo 9. È la conclusione dell’edizione 2017/18 del progetto che coinvolge tanti ragazzi di età diverse in attività pomeridiane, permettendo loro di approfondire tematiche e competenze, e alle famiglie di avere un appoggio per i loro figli. L’anno scorso l’iniziativa si era concretizzata in letture in costume di fiabe ai bambini degli asili locali, effettuate dai ragazzi che frequentano il servizio. Quest’anno un ulteriore passo in avanti: l’allestimento dello spettacolo “Edward mani di forbice”, ispirato all’omonimo film di Tim Burton. Una scelta non casuale, ma «legata alla tematica centrale dell’accettazione del diverso. Durante la rappresentazione emergerà infatti che il protagonista, nonostante abbia caratteristiche fisiche particolari, è dotato di abilità nascoste e della capacità di amare». I ragazzi Sap che saliranno sul palco sono Cristian, Simone, Anna, Elena, Cecilia, Francesca, Fabio e Stefano, insieme a due educatrici e nove volontari. «Ognuno ha messo a disposizione le proprie competenze per la riuscita dello spettacolo. Gli obiettivi dell’iniziativa “Il Sap nelle scuole” sono molteplici, ma il più significativo è senza dubbio liberare i bambini dai pregiudizi e favorire l’integrazione». (adr.ar.)