La Regione premia l’Unione

ALBINEA. Quindicimila euro arrivano dalla Regione a sostegno del progetto “Pari per fare la differenza – 2” per combattere la violenza di genere e le discriminazioni, presentato dall’area Minori e...

ALBINEA. Quindicimila euro arrivano dalla Regione a sostegno del progetto “Pari per fare la differenza – 2” per combattere la violenza di genere e le discriminazioni, presentato dall’area Minori e famiglie dell’Unione Colline Matildiche. Su 44 partecipanti al bando indetto da via Aldo Moro, quello dell’Unione è giunto terzo totalizzando 43 punti.

Nel progetto sono previsti 13 laboratori sperimentali rivolti a studenti e studentesse delle classi seconde e terze, la formazione di insegnanti delle scuole medie di Albinea, Quattro Castella e Vezzano, diversi incontri con le famiglie, la promozione di iniziative culturali e informative nelle biblioteche e nel Centro famiglie (rivolte agli adulti e donne immigrate), il rafforzamento dei servizi che intercettano la fragilità e accompagnano nei percorsi di uscita da contesti di violenza.


I partner di questa iniziativa sono le scuole medie, alcune associazioni di volontariato del territorio, le biblioteche, le parrocchie, il centro anti violenza Nondasola e la cooperativa Research.

«La lotta alla violenza di genere inizia con il confronto, soprattutto sui banchi di scuola – afferma Roberta Ibattici, assessore alle Politiche per la persona – Con questo progetto vogliamo dare alle ragazze e ai ragazzi un’occasione per riflettere sulle differenze».