Reggio Emilia, rapina una donna con siringa sporca di sangue

Il 36enne è stato rivisto il giorno dopo dalla vittima e arrestato in Paradisi

REGGIO EMILIA. Mercoledì scorso alle 19 il rapinatore ha avvicinato una cinese per strada in via Paradisi: l'ha spintonata, le ha puntato al collo una siringa sporca di sangue e l'ha minacciata di consegnare tutti i soldi che aveva, poi è fugito con 85 euro. Il giorno dopo la stessa vittima ha incrociato il bandito sempre in via Paradisi, dove il tunisino 36enne è stato arrestato dai carabinieri. Si tratta di un sedicente tunisino ben noto alle forze dell'ordine in quanto rapinatore seriale di farmacie: cinqaue i colpi a lui attribuiti. Uscito dla carcere, vagava senza documenti e senza fissa dimora.