Alluvione, la letterina di Anna: «Caro Babbo Natale fa tornare i lentigionesi nelle loro case»

La letterina firmata da Anna Carmeli, quarta elementare, è stata postata sulla pagina Fb “Lentigione” dalla mamma e ha commosso migliaia di persone

BRESCELLO. «Caro Babbo Natale, mi chiamo Anna, ho 9 anni e vivo a Brescello. Quest’anno credo e spero di essermi comportata bene. Non ti chiedo regali per me, ti chiedo un miracolo di Natale per i lentigionesi. Vorrei che ogni famiglia trascorresse il Natale in una casa asciutta, in un clima sereno; vorrei che i dipendenti delle aziende di Lentigione si risvegliassero e trovassero la loro ditta pronta per ripartire».

Questa letterina firmata da Anna Carmeli, quarta elementare, è stata postata sulla pagina Fb “Lentigione” dalla mamma Francesca Borettini, 45enne. E la letterina ha commosso migliaia di persone.

«Mai avrei immaginato un tale clamore – spiega –. È tutta farina del sacco di Anna. Da tempo aveva sul comodino un elenco di tre regali da chiedere a Babbo Natale, invece l’altra sera ha scritto una letterina senza chiedere nulla per sé. Noi non siamo stati toccati dalla piena, ma il papà di Anna lavora all’Immergas e in questi giorni abbiamo ospitato tanti bimbi con i genitori impegnati nell’evacuazione». (am.p.)

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi