Marco Emilio Lepido con il braccio rosso... ma è durato poco

Reggio Emilia: un buontempone ha pitturato l'arto della riproduzione della statua del console romano installata al centro di piazza del Monte

Il braccio di Marco Emilio Lepido... diventa rosso

REGGIO EMILIA. Marco Emilio Lepido ha cambiato colore. È successo ieri mattina, e solo per qualche ora, giusto il tempo di fare tornare bianco il braccio dipinto nottetempo di rosso. Così come le statuette (anche se in questo caso le misure sono decisamente over) che cambiano colore a seconda delle previsioni del tempo.

Una variazione cromatica che ieri mattina in piazza del Monte ha suscitato sarcasmo tra i passanti e commenti del tipo: “Anche lui era comunista? Lo hanno fatto perché arriva al Municipale il segretario del Pd Matteo Renzi e gli vogliono ricordare le preferenze politiche reggiane? C’è stato un ribaltone nelle stanze degli amministratori locali?». Qualcuno si è invece un po’ indispettito chiedendosi se fosse proprio necessaria questa mano di colore.

Reggio Emilia, in piazza del Monte la statua azzurra di Marco Emilio Lepido



Probabilmente una gogliardata di cattivo gusto. Fatto sta che durante la notte qualche buontempone ha modificato il colore del braccio tingendolo molto frettolosamente tanto che il gomito portava ancora il bianco originale. Gli improvvisati pittori hanno completato la loro opera d’arte apponendo un cartello alla base della statua nella quale veniva segnalata la vicina presenza di un bar. Il pannello è stato velocemente staccato e nel primo pomeriggio è stato prontamente ripristinato il colore originale. Con Marco Emilio Lepido che continua ad indicare, una volta recuperato il suo candido braccio, il luogo della mostra “On the Road” allestita al Palazzo dei Musei.