Adesso la Provincia di Reggio svuota anche il garage

All’asta nove veicoli, fra autocarri e fuoristrada, destinati alla rottamazione. Lo scopo? "Eliminare i costi fissi e di custodia"

REGGIO EMILIA . Bolidi da sogno? Non proprio. Auto blu? Neanche. Ma per gli amanti del genere, magari, un certo fascino vintage potrebbero pure averlo. La Provincia svuota il garage. E mette all’asta nove mezzi di proprietà, caduti in disuso. Autocarri, sgombraneve o fuoristrada che, in tempi di Spending Review, piuttosto che finire rottamati, potrebbero ancora far fruttare qualche migliaio di euro alle casse di Palazzo Allende. Almeno questa è l’intenzione.

È quanto contenuto in una recente delibera, approvata lo scorso 15 settembre, nella quale si dà il via libera alla vendita di nove veicoli «particolarmente obsoleti in funzione della data di immatricolazione, del chilometraggio e delle condizioni generali, tali da non rendere economicamente vantaggioso procedere a riparazioni o ripristini». Lo scopo? «Eliminare i costi fissi, nonché gli oneri, di natura non solo economica, derivanti dalla custodia presso una qualsiasi struttura di proprietà della Provincia». E così, fra i mezzi finiti all’asta, compare anche una vecchia Fiat Cinquecento F benzina, un gioiellino del 1972 di colore bianco, completa di documenti e targa originali, che in tanti anni di onorata carriera al servizio dell’ente ha percorso appena 63mila chilometri. Valore d’asta? Stimato in tremila euro.



Per gli appassionati degli anni Sessanta e Settanta, d’altronde, c’è l’imbarazzo della scelta. Soprattutto per gli amanti di autocarri e sgombraneve, se mai ce ne sia qualcuno che ne abbia bisogno. Fra i veicoli messi in vendita, ad esempio, c’è un Fiat Coriasco 200 B/1 del 1978 di colore giallo, con un valore stimato in 1.500 euro. E con un contachilometri che ha segnato appena 80mila chilometri. Sono quattro, invece, i Mercedes Unimog a gasolio (due modello 406 e due 411), immatricolati tra il 1968 e il 1971, con prezzi che variano tra i quattromila e novemila euro, in base al diverso chilometraggio.

Avete una famiglia numerosa? Che dire allora dei due Land Rover Defender da sette posti ciascuno, uno del 2000 e un altro del 2004, in uso all’ex polizia Provinciale. In questo caso, il valore d’asta è di settemila euro per una vettura che tuttavia ha percorso 373mila chilometri, scendendo a seimila per quella con 324mila chilometri. Interessati? Le domande per partecipare all’asta devono essere consegnate entro le 12 del 16 ottobre (info sul sito della Provincia). A carico degli acquirenti ci saranno anche gli oneri relativi al trasferimento di proprietà.