Dalla Provincia di Reggio Emilia due milioni di euro

I fondi serviranno per le strade più dissestate. Manghi: «Risolveremo le criticità»

REGGIO EMILIA. La Provincia di Reggio Emilia investirà due milioni per la sicurezza stradale. A tanto ammontano infatti le risorse assegnate a Palazzo Allende dopo la ripartizione da parte del Viminale dei 170 milioni stanziati per la manutenzione della rete viaria di competenza delle Province italiane con il decreto Enti locali.

«Con questi due milioni di euro – spiega il presidente della Provincia, Giammaria Manghi – proseguiremo l’opera di manutenzione dei 960 chilometri di strade che la Provincia gestisce avviato nel 2016 e in corso anche in queste settimane, grazie ad un milione già stanziato e suddiviso anche in questo caso tra i due Reparti. L’obiettivo è quello di risolvere almeno le situazioni più critiche individuate dagli amministratori e dai nostri tecnici insieme alle sette Unioni di Comuni, con le quali intratteniamo un confronto continuo. In particolare nell’area della montagna, dove con il precedente stanziamento avevamo dato la priorità alle strade del Crinale sulle quali ovviamente è più opportuno intervenire nei mesi estivi».

I lavori previsti riguardano il ripristino a tratti delle superfici stradali più compromesse, l’installazione di guard-rail, interventi di potatura e sfalcio erba, rifacimento della segnaletica stradale. «Si tratta – conclude Manghi – di azioni importanti, ma non risolutive di una situazione generale che necessita di ben maggiori risorse finanziarie. Alla sola Provincia di Reggio Emilia, mancano 6,6 milioni di euro».