Solidarietà ai giornalisti minacciati

Reggio Diritti e Libertà e il Psi si schierano a favore dei cronisti

REGGIO EMILIA. L’associazione Reggio Diritti e Libertà e Zeno Stanghellini, segretario provinciale del Psi, hanno espresso solidarietà e vicinanza ai giornalisti reggiani dopo i duri attacchi intimidatori avvenuti nei loro confronti durante il processo Aemilia.

«Esprimiamo vicinanza ai cronisti reggiani – scrive l’associazione – che svolgono il loro delicato e prezioso lavoro nelle aule del processo Aemila, per il deprecabile episodio avvenuto lo scorso giovedì 13 luglio. Riteniamo che la stampa debba continuare a svolgere il proprio ruolo libera da inaccettabili condizionamenti».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Stanghellini: «Il Partito Socialista esprime piena solidarietà alla stampa reggiana così duramente attaccata. Come cantava a suo tempo il socialista Giorgio Gaber “La libertà è partecipazione” e per esserci partecipazione e quindi libertà, c’è necessità anche di informazione. La stampa ha il ruolo fondamentale di informare i cittadini senza condizionamenti e timori».