A breve Vecchi e Delrio in aula

Salvo impedimenti il sindaco di Reggio Luca Vecchi e quello di Modena Gian Carlo Muzzarelli, dovrebbero testimoniare al processo Aemilia il 25 luglio. A citarli l’avvocato Antonio Piccolo del foro di...

Salvo impedimenti il sindaco di Reggio Luca Vecchi e quello di Modena Gian Carlo Muzzarelli, dovrebbero testimoniare al processo Aemilia il 25 luglio. A citarli l’avvocato Antonio Piccolo del foro di Bologna, che difende l’imputato Francesco Scida (a processo con l’accusa di essere un prestanome). Il legale ha citato anche tre collaboratori di giustizia: Luigi Bonaventura, Giuseppe Vrenna e Domenico Bumbaca. L’avvocato ha citato anche il ministro Graziano Delrio, l’onorevole Carlo Giovanardi e la moglie del sindaco di Reggio Maria Sergio (testimoni in comune con altri difensori). Il calendario non è ancora definito, ma non si esclude che questi possano testimoniare la prossima settimana, il 18 luglio, salvo impedimenti. Ai collaboratori l’avvocato intende chiedere se erano al corrente dell’esistenza di un’articolazione criminale autonoma a Reggio Emilia. Ai politici invece chiederà quale era la loro conoscenza del fenomeno prima dell’operazione Aemilia e se davvero abbiano scoperto tutto dopo quel blitz. Vecchi e Muzzarelli erano previsti ieri, ma poi hanno comunicato alla corte che avevano degli impedimenti legati alla loro attività istituzionale.